3 problemi con cui dovrai fare conto se scegli il fotografo di matrimonio (solo) sulla base delle sue fotografie

 

Se stai cercando un fotografo per il tuo matrimonio, la cosa più naturale che tu possa fare è quella di guardare le fotografie e il portfolio dei fotografi per cominciare a capire su quale possa ricadere la scelta.

Se, da un lato, questa attività di ricerca ha molto senso perché ti permette di inquadrare gli stili e comprendere quale possa meglio adattarsi alle tue esigenze, dall'altro lato un approccio di questo tipo rischia di essere molto limitante.

Osservare e analizzare gli scatti dei fotografi è un'attività che deve essere necessariamente fatta.

Tuttavia, se basi la tua scelta solo ed esclusivamente sulle fotografie, potresti ritrovarti a fare i conti con diversi problemi, dei quali ti accorgeresti solo quando è troppo tardi.

Vediamolo uno a uno e cerchiamo di capire come evitarli!

1) IL FOTOGRAFO SARÀ CON TE IL GIORNO DEL MATRIMONIO

Sembra scontato, ma ci avevi mai pensato?

Il fotografo farà parte del tuo matrimonio. Non solo.

Il fotografo ti sarà vicino per tutta la durata delle tue nozze, per circa 12 ore. Questo significa che sarai a stretto contatto con il professionista che hai scelto.

Immagina, per esempio, i momenti che precedono la cerimonia.

Il citofona suona: è arrivata la truccatrice. Si comincia!

Attorno hai le tue migliori amiche, la tensione sale, c'è anche un pochino di ansia.

Ti siedi e, per la prima volta, dovrai lasciare che qualcuno ti trucchi. Forse c'è un po' di imbarazzo, vero?

Pensa a come ti sentiresti ad avere anche un fotografo che gira per casa e che ti fotografa in questo momento.

Posto che queste fotografie sono importanti e io consiglio sempre alle mie spose di non rinunciarci, non ritieni che sarebbe meglio avere vicino un professionista discreto, di cui ti fidi e con cui condividi valori, sensibilità ed educazione?

Non finisce qua: perché il fotografo ti accompagna fino alla fine e lungo i momenti salienti.

Cosa accadrebbe se avessi scelto il professionista solo sulla base delle fotografie che stata?

Rischieresti di avere al tuo matrimonio e, più precisamente, vicino a te, una persona che non sopporti e che ti impedisce di goderti al massimo le tue nozze.

Non sarebbe meglio scegliere la persona prima del professionista?

Quando incontro le coppie di sposi in studio, la maggior parte del tempo viene spesa cercando di conoscerci e capire se possiamo fare l'uno per gli altri.

I miei scatti vengono guardati solo nell'ultima parte dell'incontro e solo se riteniamo che sì, ci siamo piaciuti!

Sai che mi è capitato di dire a degli sposi che, molto onestamente, non pensavo di essere la persona adatta per il loro matrimonio?

2) IL FOTOGRAFO NON TI HA MAI FOTOGRAFATO

Per quanto questa considerazione possa sembrarti tanto ovvia, devi sapere che la maggior parte delle spose resta sorpresa quando gliene parlo.

Il fotografo non ti ha mai fotografato.

Lo stai ingaggiando sulla base di fotografie che ha scattato ad altri. In pratica, stai acquistando un servizio a scatola chiusa.

Chi ti garantisce che il fotografo possa scattare a te e al tuo futuro marito le fotografie che sogni?

Se basi la tua scelta solo su fotografie scattate ad altri, corri il rischio di non avere tutte le informazioni che ti servono per fare la tua scelta.

Non trovi?

Io includo sempre nel servizio fotografico di matrimonio anche il servizio fotografico pre-matrimonio.

Di cosa si tratta?

Qualche settimana prima del matrimonio passiamo 2-3 ore a fare fotografie di coppia. Oltre a conoscerci ed entrare in confidenza con la macchina fotografica, è la maniera migliore per confezionare un servizio fotografico su misura.

Marta+e+Roberto+pre+matrimonio-108.jpg

Gli sposi hanno la possibilità di darmi indicazioni perché il servizio di matrimonio possa calzare a pennello, proprio come un abito sartoriale.

Prendiamo un appuntamento specificatamente per questo.

3) IL FOTOGRAFO PUÒ ROVINARTI IL MATRIMONIO

Non sto parlando di fotografie mancanti o di un servizio fotografico che non ti soddisfa.

Parlo del giorno del matrimonio in sé.

Più di una volta, come ospite al matrimonio di amici e parenti, ho visto i poveri sposi sparire così a lungo per fare le fotografie, tanto da perdersi interi pezzi della loro festa.

Sempre più spesso, gli sposi sono costretti a rinunciare completamente all'aperitivo per dovere scattare fotografie.

Ci pensi?

Hanno passato mesi a organizzare il loro matrimonio e quando il grande giorno arriva, si perdono le parti più belle!

La maggior parte dei fotografi tende a prendersi il ruolo di protagonista all'interno dei matrimoni.

Sai che ho visto momenti importanti ed emozionanti come l'ingresso in chiesa rovinati da fotografi invadenti?

Prova a pensare come ti sentiresti se, al tuo arrivo, il fotografo ti dirigesse in modo asfissiante, impedendoti di entrare per farti altre fotografie.

Sono poi stato a matrimoni nei quali la maleducazione del professionista ha rovinato un po' l'atmosfera di gioia.

Se, come me, davi per scontata quantomeno l'educazione, devi sapere che ho scoperto che non è proprio così.

Darti la possibilità di goderti il tuo matrimonio e non dover pensare al fotografo è una delle mie missioni.

MartaeRoberto-994.jpg

Ci inseriamo (parlo al plurale perché siamo sempre in 2!) nei matrimoni come degli ospiti; discreti ma presenti, raccontiamo il giorno del tuo matrimonio con fotografie emozionanti che non ti costeranno interi pezzi della tua festa.

Nessuno dei miei sposi si è perso l'aperitivo!

Cosa ne pensi?

Sei ancora sicura di volerti basare solo sulle fotografie per scegliere il fotografo del tuo matrimonio?

Come hai visto, dovresti scegliere la persona prima del professionista e capire come possa garantirti che sarà in grado di scattare fotografie che facciano davvero per te.

Vorresti un fotografo discreto e un servizio fotografico su misura? Mandami un messaggio adesso e scopriamo insieme se possiamo fare l'uno per gli altri!

Davide

 
Il tuo nome *
Il tuo nome
Davide Secco