3 MODI INFALLIBILI PER NON DOVERE PASSARE L'INTERO MATRIMONIO A FARE LE FOTOGRAFIE

 

Riesci a immaginartelo?

Finalmente è arrivato il giorno del tuo matrimonio. Tutto è proprio come volevi: una festa, un giorno da spendere con gli amici di sempre e la tua famiglia, senza alcun pensiero.

C’è un problema. Un grande problema. Tu non te lo stai godendo.

Mentre i tuoi amici bevono, festeggiano, si divertono, tu sei costretta a fare una serie di fotografie senza fine. Trenta, quaranta, cinquanta minuti. E, quando pensi che finalmente sia finita, capisci che il fotografo voleva solo portarvi in un altro, ennesimo, punto per farvi una nuova serie di fotografie.

Alla fine, dopo un’ora (se sei fortunata), potrai unirti agli amici e alla famiglia. Ovviamente non potrai partecipare all’aperitivo che hai organizzato, perché a questo punto sarà terminato.

E non aspettarti di poter vivere liberamente il resto della festa, perché sarai continuamente incalzata dal fotografo che ti costringerà in brindisi fasulli e statici.

In poche parole, il giorno del tuo matrimonio sarebbe completamente rovinato.

Ecco 3 modi per non ritrovarti, tuo malgrado, in questa situazione.

1. scegli un fotografo DISCRETO


Il tuo fotografo deve saper raccontare il giorno del tuo matrimonio senza trasformarsi in una scomoda e asfissiante presenza. Deve mescolarsi e confondersi tra gli invitati. Questo non significa che debba diventare invisibile, anzi. Deve entrare a far parte del tuo matrimonio, quasi come se fosse un ospite.

Che scatta fotografie!

Costanza e Stefano-622.jpg

Io spesso finisco con il brindare con gli sposi, a festeggiare con loro.

Mentre lo faccio, racconto una storia reale e naturale, perché priva di forzature.

E alla fine mi ringraziano per la discrezione con la quale ho partecipato al matrimonio!

2.  NON scegliere un fotografo egocentrico


Provo a spiegarmi.

Il fotografo egocentrico non fotografa per te ma per se stesso. Sarà disposto a farti perdere tanti momenti della tua festa per portare a casa tutte le fotografie che ha in mente.

Aspettati di doverti alzare mentre stai mangiando per scattare altre fotografie.

Io ho scelto di raccontare il giorno del tuo matrimonio con uno scopo preciso: quello di lasciarti la possibilità di goderti un giorno così unico.

Naturalmente, quando la luce è quella giusta o quando qualcosa attrae il mio occhio te ne parlerò. Ma stai sicura che fotograferò il tuo matrimonio senza farti pagare il prezzo di non fartelo godere;

3. Prenota un servizio PRE MATRIMONIO


Il servizio pre matrimonio (fotografie di coppia scattate alcune settimane prima del giorno delle nozze) ti permette di prendere confidenza con la macchina fotografica e di essere più sciolta davanti l’obiettivo.

Questo ti darà la possibilità di accorciare sensibilmente la durata delle fotografie di coppia il giorno del tuo matrimoni.

Io, per esempio, INCLUDO il servizio pre matrimonio perché ne ho compreso l’importanza. Sempre più spesso i miei sposi diventano così bravi davanti alla macchina fotografica che, il giorno del matrimonio, rubo loro non più di 20 minuti per le fotografie :-)

E poi, liberi di tornare alla festa!

Avevi mai pensato al fatto che potresti non goderti il giorno del tuo matrimonio?

Come sempre, puoi scrivermi per ogni domanda o curiosità tu possa avere :-)

Davide

 
Davide Secco